Loader
 

Chi Siamo

CHI SIAMO

Prima che impresa, persone

Una storia italiana, di quelle destinate a durare.

La storia di persone che fecero un’impresa…a partire dal 23 agosto del 1949, ossia nell’immediato dopo guerra, quando decisero di ricostruire la pace e un’Italia disastrata UNENDO le loro forze, immaginando con coraggio il futuro, elevando solide impalcature fondate su un approccio mutualistico e, quindi, solidale al lavoro.

Nel 1949 prende vita l’intuizione di 25 cooperative mosse dalla moderna convinzione che aggregare più competenze in un‘unica piattaforma di produzione e lavoro avrebbe creato le basi per uno sviluppo durevole delle Comunità in cui le stesse insistevano.

Un impegno mantenuto nel tempo da donne e uomini che, in un secolo di storia, hanno costuito strade, ridato splendore a luoghi d’arte, reso sicure e riqualificato città, innovato infrastrutture sanitarie ed edificato scuole e università. Un impegno mai sotteso per far vincere, in ogni presente, la prospettiva di un futuro migliore da replicare.

Il Consorzio, che oggi associa circa 100 Imprese in tutta Italia, conferma la vocazione di allora: valorizzare quanto fin qui costruito e incentivarne lo sviluppo attraverso il lavoro qualificato, il rispetto delle regole, la formazione di competenze e l’impegno verso la collettività. Il tutto con quello stesso approccio intergenerazionale che rende la cooperazione un bene sostenibile.

Le Cooperative che aderiscono al Consorzio sanno che lo STARE INSIEME moltiplica le opportunità di sviluppo più di quanto individualmente riuscirebbero a generare; nel momento storico che globalmente stiamo vivendo questa consapevolezza assume un valore inedito in cui la “relazione” diventa motore di sviluppo economico.

ABOUT US

People first, then a consortium

A long-lasting Italian story

This is the story of people who embarked on a new venture… On 23 August 1949, right in the aftermath of the war, those people decided to join forces, rebuild peace and rebuild Italy after its devastation: courageously, believing in a new future, and laying solid foundations for a mutual and fair approach to labour.

So, the intuition of 25 cooperatives came to life in 1949. They were driven by the modern conviction that bringing together a number of skills in a single production and work platform would create the basis for sustainable development in the communities where they were operating.

Women and men have kept on working for this commitment. In more than a century of history, they have built roads, given back their splendour to arts venues, made cities safer and redeveloped them, innovated health facilities and built schools and universities. This commitment has never been underestimated but valued in order to have the prospect of a better future to be replicated.

The Consortium, which includes about 100 Italian companies, confirms the vocation of the past: to enhance the value of what has been built so far and to encourage development through qualified work, respect for the rules, training and skill development, as well as the commitment to the community. On top of that, there is the intergenerational approach that makes cooperation a sustainable asset.

The member Cooperatives of the Consortium know that BEING TOGETHER multiplies the opportunities for development more than they could generate individually. Given the historical moment that we are experiencing globally, this kind of awareness is more valuable than ever, as “relationships” become the driving forces for economic development.

LO SCOPO

Promuoviamo la mutualità

Il CONSCOOP persegue uno scopo mutualistico e senza fini di speculazione privata operando con i propri Soci che, per suo tramite, hanno la possibilità di acquisire e realizzare lavori godendo dei requisiti tecnici, della competenza, della reputazione e della qualificazione professionale di cui lo stesso gode sul mercato nazionale. A tal fine, il Consorzio partecipa a bandi di gara pubblici e privati, acquisisce lavori e garantisce ai committenti la corretta esecuzione delle opere e una gestione trasparente e sostenibile nel perseguire gli impegni assunti.

L’IMPEGNO

Promuoviamo la sostenibilità praticata

Attraverso il suo lavoro il Consorzio contribuisce a garantire lo sviluppo delle imprese associate e, conseguentemente, delle Comunità dove le stesse insistono.

L’approccio mutualistico, la formazione continua, l’intergenerazione, l’investimento in innovazione e digitalizzazione, la responsabilità verso la transizione ecologica, l’eticità sul lavoro e l’equità sono i valori e gli obiettivi verso i quali lo stesso s’ispira in coerenza ai principi cardine che l’essere Cooperazione insegna.

Per questo motivo: l’adesione libera, volontaria e democratica, l’autonomia e l’indipendenza, la formazione continua, la cooperazione tra cooperative e l’impegno solidale verso la collettività ci descrivono non solo per quello che siamo, ma per l’impegno che quotidianamente portiamo avanti nel trasmettere tali valori alle nuove generazioni, così come nel replicarne e migliorarne l’applicazione per ciò che definiamo sostenibilità praticata.

GLI ORGANI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 2019-2021

Presidente: Monica Fantini
Vice Presidente: Liana Ciccone
Consiglieri: Renato Verri, Marco Leoni e Michelangelo Centoducati
Presidente del Collegio sindacale: dott. Giorgio Girolamo Rubini
Sindaci effettivi: dott. Stefano Leardini e avv. Daniele Valentini

COMPONENTI ESECUTIVO ASSEMBLEA 2019-2021

Maurizio Angeli, Alberto Armuzzi, Adriano Armento, Paolo Barbieri, Francesco Cornacchia, Adamo Dalpozzo, Raimondo Esu, Giuseppe Le Pera, Sergio Lorenzi, Agostino Mainetti, Paolo Montanaro, Mauro Neri, Andrea Poli, Ivan Casadei, Benedetto Rinaudo, Ruggero Rosetti, Fabrizio Salamoni, Federico Sarti e Franco Savoldi

DIREZIONE

Direttore: Massimo Batani
Responsabili Unità Operative:
Eleonora Brandinelli (Amministrazione)
Alessandro Cardellini (Lavori)
Vincenzo Giardina (Ufficio Legale)

Contattaci per maggiori informazioni